Categories

Iscrizione alla newsletter

We are in Social

DA FONDOPROFESSIONI 1,9 MILIONI DI EURO PER LA FORMAZIONE CONTINUA NEGLI STUDI PROFESSIONALI

Fondoprofessioni è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua negli studi professionali e nelle aziende collegate, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 408/03 del 29 dicembre 2003.

Il Fondo nasce a seguito dell’accordo interconfederale del 7 novembre 2003, tra Confprofessioni, Confedertecnica (di cui Federarchitetti è componente), Cipa e Cgil, Cisl, Uil.

L’Ente opera nel rispetto di quanto previsto dall’art. 118 della Legge 388/2000 e dall’art. 48 della Legge 289/2002, nonché nel rispetto della Circolare n.36 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 18 novembre 2003 e dei relativi allegati.

In questi giorni Fondoprofessioni ha pubblicato gli Avvisi 04/17 e 05/17, per una disponibilità complessiva di 1,9 mln di euro. Il budget stanziato prevede 1,2 mln di euro per l’Avviso 04/17 e 700 mila euro per l’Avviso 05/17, con possibilità di eventuale successiva integrazione.

I due Avvisi consentono di finanziare piani “pluriaziendali”, ossia rivolti a più Studi/ Aziende beneficiari. In particolare, lo stanziamento previsto nell’Avviso 04/17 è destinato al finanziamento di attività formative a vantaggio degli Studi e Aziende che partecipano ai piani formativi presentati dalle Parti Sociali, Associazioni di categoria e Organizzazioni di rappresentanza. Mentre nell’Avviso 05/17 le risorse stanziate sono destinate alla realizzazione di attività formative a vantaggio di “Reti” di Studi Professionali e Aziende, che si uniscono per soddisfare medesime esigenze.

I piani formativi di entrambi gli Avvisi devono essere presentati dall’Ente Attuatore accreditato, per conto degli Studi/Aziende interessati, attraverso la piattaforma informatica. A tal proposito, per entrambi i bandi, sono previste due scadenze di presentazione: 20/10/2017 e 20/04/2018.

I progetti formativi, secondo quanto riportato negli Avvisi, prevedono la possibilità di realizzare la formazione in aula o a distanza. L’aula dovrà essere composta da almeno 8 allievi, con una durata dei corsi da 4 a 40 ore ed un costo ora/allievo di massimo 25 euro. La F.A.D. (formazione a distanza) prevede almeno 25 allievi, con una durata dei corsi da 4 a 40 ore ed un costo ora/allievo di massimo 18 euro.

In entrambi gli Avvisi, il contributo massimo stanziato per ogni singolo piano formativo è pari a 50 mila euro.

Dopo ognuna delle scadenze di presentazione è prevista la fase di ammissibilità dei piani formativi, a cura della struttura del Fondo. Superata l’istruttoria di ammissibilità, i piani saranno valutati da una specifica Commissione, secondo i criteri qualitativi pubblicati sul sito del Fondo.

Al termine della fase di valutazione, in seguito a delibera del C.d.A. del Fondo, verranno pubblicate le graduatorie per l’accesso alle risorse, relative ad entrambi gli Avvisi. Indicativamente, l’approvazione dei piani formativi, con pubblicazione delle graduatorie, avverrà entro i 60 giorni successivi la scadenza della fase di presentazione.